Fiorentini si Cresce

Comunicazione e non solo



Arrival: un film che da importanza alla comunicazione e non al tempo! Di Margherita Pink

Oggi mi piace confrontarmi con voi in merito al film ARRIVAL (ARRIVO o VENUTA in italiano).
Potrebbe sembrare banalmente un film sull'arrivo degli alieni sulla Terra... ma c'è molto, molto di più dietro a questo regista visionario ( Denis Villeneuve) che si è ispirato al libro di TED CHIANG "Storie della tua vita".

In Arrival, due accademici, la linguista Louise e il fisico teorico Ian, sono convocati dal governo americano dopo l'arrivo sul pianeta di dodici gusci extraterrestri. Dovranno riuscire a comunicare con le creature, per capire se portano guerra o pace. Fin qui il livello fantascientifico assorbito dal film, il più basico, quello che a tratti fa ricordare Incontri ravvicinati o 2001- Odissea nello spazio.
Ma Arrival è soprattutto un trattato su come diventare padroni del tempo attraverso l'amore. Chiang ha creato una trama in cui l'eroina supera la paura della morte dando più importanza alla strada che al traguardo.

Mi ha colpito il fatto che finalmente si dia importanza alla COMUNICAZIONE, e che si dica che anche il modo di comunicare o la nostra lingua determina chi siamo. Perché si ipotizza che pensare, parlare e scrivere usando un certo linguaggio cambia il modo di pensare, vedere e dare un senso al mondo. Infatti l'arma di cui si parla nel film è il linguaggio che gli eptapodi (gli alieni) regalano all’umanità... io sono solita dire che siamo ciò che pensiamo e diciamo!

Mi ha colpito che si affronti l'argomento del tempo come CIRCOLARE e NON LINEARE. Mi ha colpito in questo film la forza dell'amore, che viene in primis sprigionato da LUISE, unica donna in un ambiente che sembra ad esclusivo appannaggio degli uomini (mondo militare) che nonostante abbia il DONO di vedere nel futuro, porti avanti la sua storia d'amore...
La colonna sonora della pellicola, si può assaporare da questo link: https://www.youtube.com/watch?v=sK_amZCljVs mentre per chi è più curioso, ecco qui il trailer del film https://www.youtube.com/watch?v=IaUYPiTiMw8.
Buona visione!

Margherita Pink


UNA FRASE PER RIFLETTERE: Il futuro è molto aperto, e dipende da noi, da noi tutti. Dipende da ciò che voi e io e molti altri uomini fanno e faranno, oggi, domani e dopodomani. E quello che noi facciamo e faremo dipende a sua volta dal nostro pensiero e dai nostri desideri, dalle nostre speranze e dai nostri timori. Dipende da come vediamo il mondo e da come valutiamo le possibilità del futuro che sono aperte. (Karl Popper)

Newsletter

(c) 2019 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini