Fiorentini si Cresce

Nuova gravidanza

Salve, tre anni fa subisco miomectomia laparotomica secondo kustner per asportazione di un mioma di 15cm. Durante un'isteroscopia esplorativa mi vengono tolti due polipi di 1cm, senza anestesia. Resto incinta naturalmente a 41 anni e due mesi e partorisco, a termine e con cesareo programmato, a 38+6 (tecnica Stark, con rimozione di un'aderenza tra utero e vescica), una bimba di 2260 gr. Il perché sia nata sottopeso non si è mai indagato, ultima eco a 33 settimane non mostrava segni di iugr. A settembre ho compiuto 43 anni, lo scorso ottobre ho avuto il capoparto, la bimba ha 15 mesi e vorrei riprovarci, anche se so che è molto difficile che accada.
Sono spaventata dagli aumentati rischi, specie connessi ad una cattiva placentazione. Ovviamente mi farei seguire dal policlinico della mia città. Secondo lei, è il caso che qualcuno valuti prima lo stato del mio utero? Che tipo di specialista ginecologo? Grazie in anticipo.
Anna
Gent. Signora Anna, circa la precedente gravidanza la situazione che si è verificata può essere classificata come un ritardo tardivo della crescita fetale. Non è una condizione rara ed è da riferire ad una insufficienza placentare del terzo trimestre. Questa condizione, ancorchè non sia legata ad un dato genetico, è da controllare con attenzione in una eventuale prossima gravidanza. Come? Con una ecobiometria fetale con flussimetria a 36/37 settimane di gestazione.
Circa la prospettiva: sicuramente una valutazione della anatomia uterina preconcezionale è utile, ma non definitiva. Solo accurati e ripetuti controlli della evoluzione dell'anatomia uterina in particolare nel terzo trimestre, saranno importanti per valutare la situazione nella zona dell'intervento (TC precedente).
Lo specialista di riferimento è il ginecologo ecografista. Nelle strutture sanitarie si fa riferimento all' "ambulatorio gravidanze a rischio-ecografie di secondo livello".
Cordiali saluti,
Dr.M.Santini

 
 
 
 
 
twitter

Newsletter

(c) 2020 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa K. Staderini