Fiorentini si Cresce

Gravidanze a rischio

 Salve, sono Elena, 38 anni di Pistoia le scrivo brevemente la mia storia nella speranza di trovare in lei una risposta o uno spiraglio di speranza. Anno 2017 (giugno) dopo 4 settimane si interrompe volontariamente la mia prima gravidanza. Ottobre 2017 prima gravidanza extrauterina con asportazione tuba sinistra perché rotta e viva per miracolo. Aprile 2019 seconda gravidanza extrauterina con asportazione tuba destra. A questo punto ci rivolgiamo ad un centro PMA , 5 ottobre transfer ,tutto bene perfetto e dalla prima ecografia fatta dopo quattro settimane si nota che si è impiantata molto bassa, non risale. 31 ottobre 2019 si conferma una gravidanza ectopica cervicale. Per fortuna non sono stata operata, ma nessuno sa dirmi perché ho avuto tutte queste rarità e cosa rischio se ci fosse un eventuale tentativo. ( Fatti tutte le analisi per il centro PMA e anche isteroscopia). Sono veramente avvilita, vorrei capire se ci sono ulteriori esami da fare, qualsiasi cosa per capire ed evitare di nuovo un enorme rischio. Grazie mille se potrà essermi di aiuto anche prenotando una visita da lei. Cordiali saluti
Elena
 Gent.Elena, per quanto di mia conoscenza non c’è un filo conduttore nella serie di eventi negativi che l’hanno colpita nel suo desiderio di maternità. Essendo la PMA la sua unica opzione per provare ancora ad avere una gravidanza, penso che un accurato esame isteroscopico, una accurata ecografia ginecologica dopo l’ultimo evento possano dare eventualmente qualche indicazione anche agli operatori che si occuperanno della PMA, che dovrebbe essere effettuata con tutte le attenzioni data la precedente gravidanza cervicale.Volentieri mi dia notizie.
Cordiali saluti,
dr M. Santini

 
 
 
 
 
twitter

Newsletter

(c) 2020 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa K. Staderini