Fiorentini si Cresce

I giovani innamorati della Terra


L'amore per il pianeta lo impariamo grazie ai ragazzini e al loro impegno per ripulirlo. Di Elisa Staderini
Dove
Quando
  
Ingresso
Contatti
Tel:
Fax:
Consigliato a

Una femmina di capodoglio di otto metri che portava in grembo il suo piccolo già morto, si è spiaggiata a fine marzo 2019 sulle coste della nostra Sardegna. Perché? Beh, il suo stomaco era pieno di plastica tra reti, lenze, piatti usa e getta, corrugati e sacchetti. 
Non stiamo raccontando una brutta favola di posti lontani... No, questa è casa nostra.
E non solo, il mondo intero ci riguarda!
Siamo certi che sia proprio questo ciò che vogliamo lasciare ai nostri figli? 
 
I giovani non meritano di stagnare negli errori che ha accumulato la nostra società, né di respirare l'inquinamento che gli propiniamo ogni giorno. Ma per fortuna è proprio da loro che il mondo inizia la sua trasformazione. La sentite questa nuova aria di rinnovamento?
Nadia Sparkes, tredicenne inglese, si è incaricata ogni giorno di raccogliere la spazzatura mentre compie il tragitto casa-scuola, per contribuire nel suo piccolo a rendere il posto dove vive un luogo migliore. E lo fa, nonostante chi la prende in giro e la disprezza chiamandola “Trash Girl”.
Ma si sa, i gesti che partono dal cuore non passano inosservati ma anzi, creano una bellissima espansione. Infatti Nadia continua a raccogliere chili e chili di spazzatura e nel frattempo ispira moltri altri coetanei a fare lo stesso...

E a proposito di pulizia ambientale, spopola sui social la sfida "trash challange" caratterizzata dall'hashtag #trashtag: una sfida che invita gli adolescenti di tutto il mondo a ripulirlo dai rifiuti.
Così, un po' per gioco e un po' per responsabilità, i giovani non sono rimasti a guardare: ci stanno dando la prova dell'Amore per la Terra. Quell'amore per che tutti noi dovremo fare emergere con meno parole e molte più azioni.

P.s.L'Europa ha messo al bando la plastica usa e getta a partire dal 2021: ma iniziamo fin da subito a pensare ai nostri mari! Ogni volta che prepariamo una festa di compleanno impegnamoci a utilizzare piatti e stoviglie lavabili, o se non abbiamo proprio nè voglia nè tempo per lavare tutto, prendiamo i piattini ecologici biodegradabili.
I bambini saranno fieri di noi.
Grazie

Elisa Staderini



Newsletter

(c) 2019 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini