Home - Tempo Libero - Misteri e leggende

La gemella della Statua della Libertà

Lo sapevate che la Statua della Libertà di New York è la gemella di una statua meno celebre... fiorentina? Un altro primato per Firenze! Ce lo racconta Rachel de Il Giardino di Rachel
Il simbolo per eccellenza della città di New York è la bellissima Statua della Libertà che si scaglia nel cielo e dà il benvenuto ai viaggiatori all’entrata del porto sul fiume Hudson al centro della baia di Manhattan, sulla rocciosa Liberty Island. Il nome della monumentale opera è “La Libertà che illumina il mondo”. Fu progettata dallo scultore francese F.Auguste Bartholdi, alta ben 93 metri, rappresenta una figura femminile che indossa una lunga veste che ricorda la toga romana mentre sorregge con fierezza nella mano destra una fiaccola (simbolo del fuoco eterno della libertà), e nell’altra mostra un libro con incisa la data del giorno dell’Indipendenza americana (il 4 luglio 1776). Ai suoi piedi vi sono delle catene spezzate che simboleggiano la liberazione dalla tirannia, la testa è cinta dall’inconfondibile corona a sette punte che rappresentano i sette mari oppure i sette continenti.

Ma l’artista francese Bartholdi da dove prese l’ispirazione per la sua famosissima “Statua della Libertà”?

Appena entrati nella bellissima basilica di Santa Croce, subito sulla sinistra, si vedrà un bel sepolcro sormontato da un’elegantissima statua: il monumento funebre dedicato a Giovan Battista Niccolini.
Con stupore si noterà l’incredibile somiglianza della statua che decora la tomba con la celebre Statua della Libertà. Lo scultore che realizzò la bellissima statua di marmo dal titolo: “Libertà della Poesia” è Pio Fedi. Questa rappresenta una figura all’antica della “Poesia”, è una donna con una veste drappeggiata, cinta da una corona di raggi e con il braccio destro sollevato, nell’atto di spezzare una catena. La mano sinistra, abbassata lungo il fianco, stringe una ghirlanda di alloro, simbolo dell’incoronazione poetica. Questa bellissima “Libertà della Poesia” fu quasi sicuramente la fonte d’ispirazione più vicina alla celeberrima “Statua della Libertà” di F. Auguste Bartholdi, sebbene ci siano delle differenze formali, ma possiamo comunque dire che anche questo monumento è un primato fiorentino!

Rachel Valle © 2016
Inserisci un commento Caratteri rimasti:
Nome
EMail
Permetti la pubblicazione del tuo indirizzo email
Letto e Compreso Privacy
 
 
 
 
 
 
Gli eventi per famiglie
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini