Home - Tempo Libero - Misteri e leggende

La colonna di San Zanobi

A Firenze un albero secco rifiorì all'improvviso come per miracolo... Qual'è la vera storia della colonna di piazza del Duomo? Lo abbiamo chiesto alla nostra Rachel
La Colonna di San Zanobi si trova in piazza San Giovanni davanti alla porta nord del battistero.
La Colonna presenta un fusto di granito che sostiene una corona di ferro con una croce. Fu eretta nel punto in cui tradizionalmente si compì il “Miracolo dell’olmo fiorito” di San Zanobi.
Il 26 gennaio del 429 circa, furono traslate le spoglie del Santo Patrono di Firenze dalla Basilica di San Lorenzo alla nuova Cattedrale di Santa Reparata. Al passaggio delle reliquie accanto a un olmo secco, visto che era pieno inverno, l’albero al solo contatto del sarcofago portato in processione... rifiorì!
Secondo la tradizione originale, dopo poco l’olmo si seccò ancora e dal suo legno furono ricavati un crocifisso, oggi conservato all’interno della Chiesa di San Giovannino dei Cavalieri (Via di San Gallo) e un Paliotto, oggi custodito al Museo dell’Opera del Duomo.
La colonna fu divelta dall’alluvione del 4 novembre del 1333, ma rimase indenne a quella del 4 novembre del 1966. Venne rialzata nel 1334 e solo dopo quattro anni fu aggiunta a coronamento la Croce. Nel 1375 fu inserita l’iscrizione sul busto per ricordare il “Miracolo dell’olmo fiorito” di San Zanobi. N
el 1501 durante i preparativi della festa di san Giovanni, le cronache riportano la caduta della croce con grande sconforto dei fiorentini. San Zanobi fu uno dei primi vescovi della città di Firenze a cui furono attribuiti diversi miracoli in città. Anche se il più celebre è quello legato alla Colonna che oggi porta il suo nome. Ogni 26 gennaio Firenze ricorda il Santo deponendo una corona fiorita alla base della Colonna.

Rachel Valle © 2015
Inserisci un commento Caratteri rimasti:
Nome
EMail
Permetti la pubblicazione del tuo indirizzo email
Letto e Compreso Privacy
 
 
 
 
 
 
Gli eventi per famiglie
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini