Home - Spazio Salute - L'alternativa... olistica

Educazione e maleducazione

Che differenza c’è tra educare un bambino e riempire un secchio vuoto? Proviamo a riflettere dal punto di vista di genitore.  Di Elisa Staderini
Dove
Quando
  
Ingresso
Contatti
Tel:
Fax:
 
 
Consigliato a
A volte pretendiamo di plasmare i figli a nostra immagine come se fossero vasi da colmare di nostre credenze ed aspettative.
“Si fa così, questo è giusto e quello no, obbediscimi, perché sì!”

Ci arroghiamo il diritto di saperne più di loro, (certo, loro sono più piccoli!) ma in qualche caso rischiamo di passare dall’altra parte della ragione. È giusto educarli nel rispetto delle regole del vivere civile ma non scordiamoci che in fatto di amore e compassione sono loro che dalla nascita ci portano grandi insegnamenti.

Qual è dunque il confine tra impostarli a tutti i costi come tanti piccoli robot, perfettamente integrati educati e obbedienti, e lasciare invece che si esprimano rimanendo sé stessi?

Si parla sempre di più di maleducazione tra i giovanissimi. Ma come si diventa maleducati? Assoluta mancanza di regole o troppe regole?
La maleducazione delle giovani generazioni potrebbe scaturire da una reazione all’eccessiva rigidità con cui il bambino viene soffocato in casa, o piuttosto deriva dalla mancanza di educazione basilare?

Se proviamo a considerare che l’educazione si esprima attraverso l’amore, sarebbe dunque plausibile affermare che sia l’assenza di amore a generare la maleducazione?
Se sono troppo rigido innesco in mio figlio una reazione, una sorta di esplosione appena gli è possibile. Se sono troppo morbido invece e lo lascio senza direttive diventerà comunque un maleducato. Da che parte andare?
Come crescerlo in armonia rispettando sé stesso, la sua famiglia, gli insegnanti, tutti gli altri, ogni animale, la Terra…
Possiamo guidare i bambini in modo che diventino degli adulti responsabili.
Proviamo noi genitori a essere l’esempio. Non solo a darlo.
Elisa Staderini
Inserisci un commento Caratteri rimasti:
Nome
EMail
Permetti la pubblicazione del tuo indirizzo email
Letto e Compreso Privacy
 
 
 
 
 
 
Gli eventi per famiglie
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini