Home - L'esperto risponde - Sportello Psicologia

Paure notturne

 
Mio figlio di 11 anni ha una gran paura la notte che entrino i ladri e ogni volta che si sveglia per andare in bagno, chiama perché il genitore sia vigile.
Inoltre vuole che le coperte siano rincalzate strettissime tanto che per lui non sono mai abbastanza e quindi chiama per farle rincalzare di nuovo. Tutto questo crea incomprensione per noi genitori e stanchezza per le alzate notturne. Senza dimenticare che non sopporta il respiro notturno un pò più alto di sua sorella che dorme nella camera accanto.
 
Le paure, soprattutto legate alla notte e ai ladri sono molto comuni e direi "normali", nel senso che la maggior parte dei bambini le attraversa.

Il vostro compito è quello di rassicurarlo, per quanto possa essere faticoso alzarsi di notte e incomprensibile razionalmente. Tante paure non sono razionali... eppure ci fanno stare tanto male.
Per evitare nervosismi e incomprensioni, provate a mettervi nei suoi panni, o nei vostri quando avete, o avete avuto, paura. Cosa vorreste che vostra mamma facesse? Cosa vi tranquillizza veramente?

Accogliere la sua paura e tranquillizzarlo dovrebbe far durare meno questa fase. Se invece il vostro atteggiamento è "scocciato" non fate altro che aumentare il suo disagio e di conseguenza il vostro!

Un saluto
Dott.ssa Annalisa Pericoli

 
Vedi le altre domande
 
 
 
 
 
 
Gli eventi per famiglie
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini