Home - L'esperto risponde - Sportello Psicologia

Paura dell'acqua

 
Buongiorno, sono la mamma di un bambino di sei anni, sereno, allegro e vivace, ma che ha paura dell'acqua. E' una paura iniziata intorno agli 8 - 9 mesi di età senza cause apparenti. Nonostante le lunghe vacanze al mare sin da quando era piccolo, la sua confidenza con questo elemento, che pure lo attrae moltissimo, non è cresciuta granché nel corso degli anni. A niente sono serviti i giocattoli, il salvagente, i braccioli, le rassicurazioni: al massimo si immerge fino alla vita. Cosa possiamo fare per aiutarlo?
 
Quella dell'acqua è una delle paure più comuni nei bambini. A volte possiamo trovare degli eventi spiacevoli che possono averla scatenata, altre volte potrebbe essere legata ad un senso di insicurezza del bambino di fronte a questo elemento. Se uno di voi genitori non sapesse nuotare o non fosse molto attratto dall'acqua potrebbe essere da ostacolo.
Il consiglio che posso darvi è di trattare questa come le altre paure: stategli vicino quando è in prossimità dell'acqua rassicurandolo. Fatelo avvicinare, senza forzarlo pian piano. Magari stando anche per giorni solo sul bagnoasciuga, giocando, in modo che cominci ad associare l'acqua a qualcosa di positivo e divertente.
Non mettetegli fretta e non schernitelo per questa paura, ai vostri occhi ingiustificata.
Potrebbe esser d'aiuto iscriverlo prima di andare al mare ad un corso dove vi sia un approccio ludico all'acquaticità, insieme ad altri coetanei.
E poi.... abbiate pazienza.....
Spero di avervi dato qualche spunto per risolvere questa difficoltà.

Dott.ssa Annalisa Pericoli

 
Vedi le altre domande
 
 
 
 
 
 
Gli eventi per famiglie
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini