Home - L'esperto risponde - Sportello Psicologia

Mi scappa, ma lì dentro non la faccio!

 
Il mio piccolo di 3 anni e 3 mesi non vuole fare la pipi e la cacca nel water.
Di giorno all'asilo trattiene la pipì fino a quando lo andiamo a prendere alle 16 . È stremato tutto concentrato a trattenerla fino a casa e al pannolone, nonostante l'impegno delle maestre ad accompagnarlo ogni 3 ore in bagno e a stimolarlo come facciamo anche a casa. Ho paura per la vescica e per la sua salute. È un bimbo sereno e allegro e anche collaborativo molto sensibile e intelligente il suo unico problema è lasciare andare pipi e pupu ... le abbiamo provate tutte tranne le maniere forti tipo costringerlo sul water o altro.
Vorrei tanto un consiglio ... lo lascio ai suoi tempi o intervengo e come ?? Ogni tanto mi dice: mamma sono ancora piccolo mettimi il pannolino e poi quando sono grande così (e alza le manine) la faccio nel water.
Grazie mille da una mamma super innamorata del suo bambino.
 
Salve
il momento di togliere il pannolino è delicato per molti bambini. È un passaggio importante e deve sentirsi pronto e sostenuto.
Una volta che la capacità di percepire lo stimolo e di trattenere si è sviluppata, il bambino va incoraggiato a usare il vasino e il riduttore.
La difficoltà di lasciare andare è abbastanza diffusa nei bambini e può essere ridotta, con il primo passaggio al vasino, dove non sparisce, ed è possibile per il bambino vederla.
Il diventare grande deve essere un traguardo bello per il bambino, non una fase in cui non si possono fare più certe cose. Premiatelo e incoraggiatelo, come per ogni altra sua conquista. Gasatelo, rendete questo momento divertente.

Cercate di non investire questi momenti di aspettative e preoccupazione. La sua percezione crea ansia in lui e aumenta la sua difficoltà.

Un saluto
Dott.ssa Annalisa Pericoli

 
Vedi le altre domande
 
 
 
 
 
 
Gli eventi per famiglie
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini