Home - L'esperto risponde - Sportello Psicologia

Crisi di pianto

 
gentile dott.ssa Pericoli, mia figlia ha 25 mesi e da circa due mesi manifesta spesso situazioni di crisi emotive, ovvero piange per più di mezzora per motivi futili. A volte perché non riesce a fare qualcosa o per un giocattolo messo male. In famiglia siamo sereni e non ci sono state situazioni traumatiche. Ha solo iniziato il nido ma anche se piange appena la lasciamo, dopo sta tranquilla.
Ora si sveglia anche durante la notte con queste crisi, piangendo senza motivo finché non provo a calmarla e riaddormentarla. E' una bimba che ha sempre dormito poco e si è sempre svegliata di continuo ma queste crisi sono iniziate da poco. Potrebbe dirmi come posso affrontarle? Dovrei assecondarla o essere più autoritaria?
Io al momento cerco di tenerla tra le braccia e rassicurarla finché non si calma. Purtroppo però si ripetono spesso durante il giorno e mi sta stressando tanto ed è difficile restare calmi.
La ringrazio Donatella
 
Buongiorno, da quello che mi scrive, forse l'ingresso al nido potrebbe essere stato motivo per lei di destabilizzazione. Cerchi di rimanere calma quando cerca di tranquillizzarla, altrimenti crea un'escalation di nervosismo ed esasperazione che non può calmarla.
Il suo atteggiamento in queste situazioni può fare la differenza. Le dia del tempo e le stia vicino quando lo richiede. Faccia comunque caso a cosa succede in quei momenti e se ci sono situazioni che possono scatenarenle sue crisi.
Un saluto e buon anno nuovo
Dott.ssa Annalisa Pericoli
 
Vedi le altre domande
 
 
 
 
 
 
Eventi per famiglie con bambini a Firenze
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini