Home - L'esperto risponde - Sportello Psicologia

Attaccamento morboso alla madre

 
Sono la mamma di una bimba di 9 anni che ha perso suo padre nel novembre 2015. La bambina fino ad ora sembrava aver preso bene la situazione, invece da quest'estate frequentando l'oratorio ha voluto fermarsi a dormire una notte con gli altri bambini e da allora è nato un attaccamento morboso nei miei confronti. Dice che ha paura di stare da sola addirittura anche in casa, se sono in un altra stanza mi viene a cercare, vuole dormire nel lettone e non vuole più frequentare l'oratorio perché ha paura che io non vada a riprenderla. Vorrei un suo consiglio su come comportarmi, se essere paziente come ho sempre fatto oppure essere più dura e farle affrontare le sue paure. Grazie
Samuela
 
Sicuramente un atteggiamento comprensivo e rassicurante è il migliore, per qualsiasi paura.

La morte del padre non è un evento facile e veloce da elaborare. I tempi con cui i bambini mostrano il disagio sono diversi da noi adulti. Non è quindi strano che questo lo possa iniziare a manifestare a distanza di mesi. L'elaborazione è un processo anche molto soggettivo e da non sottovalutare.

Se la paura di sua figlia sia collegata alla morte del padre e ad esempio ad una sensazione di precarietà ed insicurezza o ad altri eventi accaduti all'oratorio è difficile da dire.

Le consiglio di parlarci, tenendo sempre a mente cosa ha vissuto nell'ultimo anno. Valuterei inoltre la possibilità di fare dei colloqui che vi aiutino nel lutto.

Un saluto
Dott.sa Pericoli

 
Vedi le altre domande
 
 
 
 
 
 
Eventi per famiglie con bambini a Firenze
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini