Home - L'esperto risponde - Spazio logopedia

Se il morso è aperto...

 
Salve ho un bambino di 4 anni e 9 mesi che ha difficoltà a pronunciare la lettera T, premesso che è appena stato operato alle tonsille e adenoidi e mi sembra peggiorato nel parlare.
Ho interpellato una dentista la quale mi ha detto che ha il morso aperto e necessita di un divaricatore del palato superiore per poterlo sistemare.
La mia domanda è: meglio prima consultare una logopedista e sistemare il problema di linguaggio prima di intervenire con un apparecchio per il palato?
Grazie
 
Se il palato è molto alto e stretto sicuramente prima è opportuno ampliarlo. La logopedia può intervenire subito dopo l'ampliamento (senza lasciar trascorrere troppo tempo) e lavorare sulla disfunzione linguale che crea difficoltà di pronuncia ed è probabilmente la causa del morso aperto.
Il palato eccessivamente alto e stretto impedisce alla logopedia di ottenere risultati stabili nel tempo perché lo spazio per il giusto posizionamento della lingua in situazione di riposo e di deglutizione (il palato appunto) è limitato.
Il bimbo è ancora piccolo, quindi consiglio prima l'ortodonzia e subito a seguire la logopedia, fondamentale per stabilizzare i risultati ortodontici ed evitare recidive.
Saluti, Manuela

 
Vedi le altre domande
 
 
 
 
 
 
Eventi per famiglie con bambini a Firenze
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini