Home - L'esperto risponde - Spazio logopedia

Pronucia scorretta

 
Buongiorno, le scrivo perché ho una bambina di 3 anni appena compiuti che nonostante parli ormai correttamente ha difetti di pronuncia della s, della z, della c e della g.
Le faccio alcuni esempi:
zorro= sorro
giochi= sochi
ciuccio= sussio
la s è sibilante . Nel pronunciarle ho notato che mette la punta della lingua fra i denti: crede sia il caso di consultare un logopedista o visto che ha solo 3 anni potrebbe perdere queso difetto da sola? Ci sono degli esercizi che posso farle fare? con l'aiuto di un logopedista si perde questo difetto o non c'è niente da fare? La ringrazio fin d'ora e aspetto una sua risposta.
 
Questi difetti di pronuncia sono frequenti in molti bambini, soprattutto perché come lei stessa ha notato, sono legati ad un interposizione della lingua tra i denti e quindi ad una disfunzione linguale.
Questo può essere legato al persistere di vizi orali (ciuccio, dito in bocca, biberon) oltre il tempo dovuto e di conseguenza ad una deglutizione di tipo neonatale.
Solitamente si inizia con la logopedia verso i 5-6 anni, per avere un minimo di collaborazione negli esercizi. Niente le vieta però di effettuare una valutazione per pianificare il futuro intervento ed avere a disposizione qualche esercizio da proporre già alla bimba in maniera ludica. La logopedia è assolutamente risolutiva, con un pò di costanza ovviamente e se necessario, con un successivo intervento ortodontico nel caso in cui la lingua impedisca la corretta eruzione dei denti.
Saluti, Manuela.

 
Vedi le altre domande
 
 
 
 
 
 
Gli eventi per famiglie
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini