Home - L'esperto risponde - Spazio logopedia

La “R” pronunciata male

 
Salve!
Mia figlia di 5 anni e 1/2 non riesce a pronunciare la "r" italiana.
Per darle una breve idea... io sono Italiana, mio marito tedesco, viviamo in Cina e mia figlia parla Inglese, Italiano e Tedesco. Frequenta un asilo tedesco, ma la sua prima lingua è l'Inglese. Sfortunatamente pronuncia la "r" in tedesco (moscia) o non la pronuncia per niente (per esempio dice "cotto" invece di "corto").
Ci sono degli esercizi che potrei farle fare per imparare a pronunciare la "r" come si deve?

Ringraziandola!
Cordiali saluti
Roberta Maretti
 
Salve Roberta,
ovviamente è probabile che le diverse lingue parlate e ascoltate dalla bambina possano averle creato un pò di confusione. Ma non è necessariamente così, perchè la difficoltà di pronuncia della r riguarda molti bambini e nel caso non compaia entro 6 anni si procede al trattamento logopedico per impostare il suono.
Comunque la r "moscia" ha un diverso punto di articolazione rispetto alla r "italiana". Nella r "italiana" la punta della lingua è sollevata verso la parte anteriore del palato e vibra. Nell'altro caso la vibrazione è posteriore.
E' possibile insegnare a pronunciare la r facendosi imitare davanti ad uno specchio. Con la bocca ben aperta, premete forte la punta della lingua al palato subito dietro gli incisivi (punto di articolazione della T), prendete un respiro e buttate fuori aria senza staccare la lingua. Provate più volte, facendovi imitare, fino a pronunciare TRRR.
Allenate poi TR con tutte le vocali e successivamente isolate la R fino a che la bambina riesce a pronunciarla da sola. Abbinate poi le vocali (RA RE RI RO RU) e successivamente inserite la R nelle parole da far ripetere.
In caso di insuccesso consiglio qualche seduta di logopedia.

Buon lavoro, Manuela
 
Vedi le altre domande
 
 
 
 
 
 
Gli eventi per famiglie
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini