Home - L'esperto risponde - Spazio logopedia

Difficoltà di pronuncia

 
Sono la mamma di un bambino bilingue.
Mio figlio ha 6 anni compiuti e non riesce dire "c" e "s", esempio: lui si chiama Costin ma dice sempre TOTIN, sia il "c" che la "s" diventano "t" oppure così = toti, casa =taia . A settembre 2016 andrà in prima e non so cosa fare.
Ho provato a farlo ripetere bene, ma non riesce. Ho aspettato tanto perché la pediatra ha detto sempre che non c'è nessun problema e che crescendo riuscirà a parlare bene. Ho bisogno del suo coniglio e magari anche dei esempi di esercizi.
Cordiali saluti,
Aurora
 
Salve, indipendentemente dal fatto che il bilinguismo può creare un leggero ritardo di linguaggio, al di la dei vantaggi stessi che da, vista l'età del bambino è opportuno a questo punto effettuare una valutazione logopedica.
Si tratta solo di insegnare il giusto movimento articolatorio necessario alla pronuncia dei due fonemi in errore. Un esperto saprà velocemente indicare gli esercizi necessari, da ripetere poi a casa con impegno quotidiano per qualche tempo. Questo è di fondamentale importanza visto il prossimo ingresso alla scuola primaria.
Un saluto,
Dott.sa Manuela Fici
 
Vedi le altre domande
 
 
 
 
 
 
Eventi per famiglie con bambini a Firenze
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini