Home - L'esperto risponde - Spazio logopedia

Balbetta

 
Buongiorno, mio figlio 3 anni appena compiuti ha iniziato a balbettare proprio nel periodo in cui stava iniziando a svilupparsi il suo linguaggio.
Fino ai 2 anni e mezzo facevo poche frasi senza verbo.
Ora è un chiaccherone usa anche frasi complesse ma gli mancano ancora consonanti tipo C G QUA GN (QUE LO DICE)e le sostituisce con T o S e in più balbetta ripetendo la 1°parte della 1° parola.
Ho paura che la situazione diventi cronica. E' bene intervenire subito con la logopedista?
Grazie mille
Roberta
 
Salve, la disfluenza verbale è frequente in bimbi di questa età proprio perché ancora non hanno acquisito una maturiità verbale piena. Il sistema pneumo-fono-articolatorio è in sviluppo e la disfluenza spesso è transitoria.
Non si parla ancora di balbuzie proprio per questo motivo. Il consiglio è di non mostrarsi preoccupati o in ansia davanti al bambino nel momento in cui non riesce a pronunciare la parola, non chiedergli di ripeterla e non iniziarla al posto suo.
Aspettate che passi il momento critico perché intervenire adesso con la logopedia non ha molto senso e non è assolutamente detto che la situazione diventerà cronica.
Chiedete comunque consiglio anche al pediatra di riferimento. Per l'articolazione dei fonemi mancanti o errati si può aspettare ancora un miglioramento spontaneo, basato sull'imitazione dell'adulto o dei coetanei alla scuola dell'infanzia.
Se intorno ai 4 anni alcuni suoni sono assenti totalmente, una valutazione logopedica è necessaria per iniziare ad impostarli. Prima può essere utile qualche esercizio muscolare (prassie) per l'apparato oro-faciale, ovviamente impostati in maniera ludica.
Saluti,
Dott. Manuela Fici
 
Vedi le altre domande
 
 
 
 
 
 
Gli eventi per famiglie
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini