Home - L'esperto risponde - Oculistica bambino

Occhio pigro astigmatico

 
 Buongiorno, la mia bimba di 4 anni è in cura con bendaggio e occhiali per occhio pigro con astigmatismo di 3,25 ed ipermetropia. Tutto a posto sull'altro occhio. La mia domanda è : la terapia che stiamo seguendo porterà miglioramenti solo sull'ipermetropia o anche per l'astigmatismo dell'occhio pigro?
Grazie mille
Valentina
 
Buonasera Valentina, la terapia occlusiva (bendaggio) per l'occhio pigro non è mirata a ridurre l'iprmetropia nè tantomeno l'astigmatismo, ma per l'appunto a curare la "pigrizia" di quell'occhio che anche con la correzione ottica non raggiunge i 10/10.
L'ipermetropia e l'astigmatismo sono infatti due difetti refrattivi congeniti che con la crescita è probabile ma non sicuro che diminuiscano (difficilmente un astigmatismo di 3,25 diottrie a 4 anni regredirà con il tempo). Entrambi si correggono con le lenti, quindi la loro terapia sono gli occhiali.
Probabilmente nel caso della sua bambina l'occhio ipermetrope e astigmatico non vede bene come l'altro, per questo si dice che è pigro, e per questo motivo l'oculista le ha detto di bendare l'occhio buono affinchè l'occhio pigro venga stimolato a lavorare di più per recuperare tutti i decimi che gli mancano per raggiungere un'ottima acuità visiva.
Quindi la sua bimba sta facendo una doppia terapia: con gli occhiali corregge la sua ipermetropia e il suo astigmatismo, con la benda corregge l'ambliopia ovvero l'occhio pigro.
Spero di esserle stata utile

Dott.sa Silvia Collarino
377/4266353
 
Vedi le altre domande
 
 
 
 
 
 
Gli eventi per famiglie
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini