Fiorentini si Cresce

Ipermetropia e strabismo

Gentile Dottoressa, ho sottoposto mio figlio alla visita oculistica e ortottica all'età di tre anni.
La diagnosi è stata pressoché uguale con due professionisti interpellati ovvero: visus uguale e 10/12 entrambi occhi, strabismo convergente occhio destro, ipermetrope 1,50 entrambi occhi.
Le terapie consigliate completamente opposte: un dottore ha consigliato occlusione occhio "buono" per 4 ore al giorno, niente occhiali e probabile intervento chirurgico. Il secondo dottore ha prescritto occhiali e bendaggio per 1 ora al di. Sono abbastanza perso perché le due terapie sono diverse e possono anche confliggere tra loro e non so se dovrà affrontare un intervento chirurgico e se è meglio ora più che "domani".
Grazie per tutti i chiarimenti che vorrà darmi cordialmente.
Giuseppe
Buongiorno, quando allo strabismo è associato un difetto refrattivo (nel suo caso l'ipermetropia di +1,50) è bene per prima cosa correggere tutto il difetto refrattivo con l'occhiale. Esiste infatti un tipo di strabismo convergente che è strettamente legato all'ipermetropia e a volte basta mettere gli occhiali perché questo scompaia o si riduca. Se con gli occhiali permane una deviazione dell'occhio, allora sì, la soluzione in quel caso sarà chirurgica. Il bambino fortunatamente vede bene con entrambi gli occhi, ma è bene controllarlo spesso per verificare che non si instauri una ambliopia.
Cordiali saluti

Dott.sa Silvia Collarino

Newsletter

(c) 2018 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini