Home - L'esperto risponde - La posta del ginecologo

Secondo aborto

 
Buon giorno dottore.
Sono al mio secondo aborto, senza mai aver avuto figli prima: il primo aborto non ho dovuto fare niente perchè si è sistemato tutto in maniera naturale; per il secondo aborto ho dovuto fare il raschiamento in ospedale. Ho ritirato oggi l'esito dell'esame istologico e c'è scritto: "materiale ovulare con residui fetali, con fibrosi dei villi coriali e focali aree infartuali". Per caso da questo si può ipotizzare il motivo dell'aborto? Inoltre volevo chiedere se il fatto che cmq riesco a rimanere incinta, ma non riesco a portare a termine la gravidanza, può farmi sperare di riuscire ad avere un figlio o rischio di non poterne avere?
Ringrazio per la cortesia.

Silvia
 
Gent.Signora Silva,
dall'esito dell'esame istologico è difficile stabilire la patogenesi e cioè il meccanismo in base al quale si è arrivati all'interruzione spontanea della gravidanza. Vorrei rassicurarla dicendole che due aborti consecutivi sono ancora da considerare un evento secondo natura e non francamente patologico. Questo sul piano emotivo non le dirà granchè, ma dal punto di vista medico è importante. Ciò detto avrà l'accortezza di affidarsi alle cure di uno specialista che le farà eseguire dei test preconcezionali, se necessari. L'assunzione di farmaci specifici poi, potrebbe giovare al buon proseguimento della gravidanza stessa.
Cordiali saluti ed auguri,
Dr. M.Santini

 
 
Vedi le altre domande
 
 
 
 
 
 
Gli eventi per famiglie
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini