Home - L'esperto risponde - Il Foro di FsC

Quando il padre non mantiene il figlio

 
Gentile Avvocato
mi chiamo Matteo. Convivo da circa tre anni con una donna che ha un figlio di 8 anni e che vive con noi. Insieme abbiamo avuto un bambino che ora ha 5 mesi ma i soldi scarseggiano visto che la mia compagna ha perso il lavoro…
Ormai da più di un anno il padre biologico del ragazzino non paga quello che gli è stato imposto dicendo che è nulla tenente! Come posso tutelarmi? Per me la situazione sta diventando insostenibile.
Grazie.
Matteo S.

 
Il Suo è un problema purtroppo comune, soprattutto con la crisi degli ultimi anni, ma non basta che il genitore tenuto al mantenimento del minore si dichiari nullatenente per non versare quanto impostogli dal giudice.
Infatti l'altro genitore, sulla base del provvedimento del tribunale, può dare avvio al recupero forzoso di quanto non è stato versato e potranno essere pignorati lo stipendio e il denaro giacente in conto corrente, l'automobile, gli immobili di proprietà.
Qualora invece, anche all'esito delle suddette iniziative, il genitore inadempiente risulti oggettivamente non avere mezzi sufficienti per mantenere il figlio e l'altro genitore non sia in grado di provvedervi da solo, ci si può rivolgere agli ascendenti (nonni e bisnonni del minore), i quali sono obbligati a provvedere al mantenimento del nipote in via sussidiaria.
Cordiali saluti.

Avv. Cristina Cocchi

 
Vedi le altre domande
 
 
 
 
 
 
Eventi per famiglie con bambini a Firenze
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini