Home - Educazione - Little English Corner

Tall Tales

Buoi blu... taglialegna enormi che scavano il Grand Canyon... Questo e molto altro tra frottole gigantesche e storie inventate! Sarà vero? A cura della Children's Lending Library
Dove
Quando
  
Ingresso
Contatti
Tel:
Fax:
 
 
Consigliato a
Dalla nostra esperienza di librarians, possiamo dire che fra le storie più amate dai bambini americani ci sono i cosiddetti ‘TALL TALES (in italiano si pronuncia: tol tels)’.
Per tales si intendono racconti, come per esempio i FOLK TALES, oppure i FAIRY TALES ma anche, attenzione… delle storie inventate, ovvero delle vere e proprie fandonie!!
 
I tall tales  infatti sono… delle frottole grosse come case! Si dicono ‘tall’, ovvero ‘alte’, come si potrebbe dire ‘lunghe’, perché sono una serie interminabili di fatti a cui è quasi impossibile credere! Ma sono anche storie affascinanti ed è molto facile cedere alla tentazione di crederci davvero…
 
In biblioteca suggeriamo di leggere le incredibili avventure di DAVY CROCKETT, il leggendario cacciatore di orsi, o quelle di PECOS BILL, CALAMITY JANE o JOHNNY APPLESEED (Giovanni Semedimela) oppure la storia di PAUL BUNYAN,  un Lumberjack (taglialegna) di dimensioni enormi e dalla forza sovrumana. Sempre vestito da taglialegna con tanto di camicia di flanella a quadretti bianchi e rossi, compiva le sue straordinarie imprese in compagnia di Babe, un enorme bue azzurro.
Per farvi un esempio, Paul alla nascita, a causa del suo peso enorme, fu trasportato da ben cinque cicogne (una non bastava!). Si dice che un giorno sparò ad un orso, ma per accertarsi di aver centrato l’orso si mise a rincorrere la pallottola ma… malauguratamente fece più in fretta della pallottola e … se la beccò nel sedere!! Infine, da grande segnò la geografia degli Stati Uniti scavando, inavvertitamente, niente po’ po’ di meno che il Grand Canyon mentre si trascinava dietro la sua ascia da taglialegna. Beh, poi non si finisce mai: pare che il grande fiume Mississippi sia nato addirittura da una falla apertasi nell'abbeveratoio di Babe, il bue azzurro...

Sarà vero? Ci credete? Un po’ sì e un po’ no?
Ma a questo potete credere: esiste un ‘Paul Bunyan’s Day’ e si celebra il 28 gennaio!
Bye! See you next week!
Inserisci un commento Caratteri rimasti:
Nome
EMail
Permetti la pubblicazione del tuo indirizzo email
Letto e Compreso Privacy
 
 
 
 
 
 
Gli eventi per famiglie
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini