Home - Ufficio Stampa

Le origini della festa della Rificolona

Sai da dove arriva la parola "Rificolona"? E quando è nata questa festa? Ecco alcune storiche curiosità
Dove
Quando
  
Ingresso
Contatti
Tel:
Fax:
 
 
Consigliato a
L'origine di questa festa risale alla metà del Seicento quando montanari e contadini giungevano a Firenze per festeggiare la natività della Madonna in Santissima Annunziata. Oltre che mossi dal pellegrinaggio, questa festa era l'occasione di vendere la propria merce alla grande fiera mercato cittadina. Per questo motivo partivano di notte dalle campagne del Casentino rischiarandosi il cammino con lanterne di carta, mentre cantavano laudi alla Vergine.
Arrivavano in città goffi e carichi di ceste. Erano rozzi, gli abiti delle loro donne poi non erano certo eleganti...

I giovani fiorentini, di indole da sempre canzonatoria e irriverente, fecero quindi del 7 settembre un appuntamento imperdibile: stavano ad osservare le forme strane di quei sottanoni ruvidi, i fianchi prominenti e i seni abbondanti delle contadine che diventavano oggetto di scherzi e insulti tanto da morir dal ridere. E tra uno scherzo e una presa in giro le donne divennero le "fierucolone" o "fieruculone" in onore dei loro grossi sederi.

Da qui arriva la parola rificolona che ancora oggi si usa per indicare una donna vestita e truccata in modo eccentrico e vistoso!







Inserisci un commento Caratteri rimasti:
Nome
EMail
Permetti la pubblicazione del tuo indirizzo email
Letto e Compreso Privacy
 
 
 
 
 
 
Eventi per famiglie con bambini a Firenze
Disclaimer           Ufficio Stampa            Privacy Policy
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini