Home - Ufficio Stampa

Come risparmiare l'energia?

Anche i bambini possono imparare a risparmiare l'energia: aiutiamoli a cambiare alcune abitudini quotidiane! E tu sei tra coloro che hanno troppa fretta per separare i rifiuti e ti dimentichi la luce accesa, oppure sei un attivista per preservare il pianeta? Diccelo lasciando un commento. Di Elisa Staderini
Dove
Quando
  
Ingresso
Contatti
Tel:
Fax:
 
 
Consigliato a
E' risaputo che lo spreco energetico che avviene tutti i giorni in casa, a scuola e per strada, fra le sue conseguenze porta al surriscaldamento del pianeta e ai danni che da esso ne derivano.
Anche i bambini possono imparare a risparmiare l'energia: aiutiamoli a cambiare alcune abitudini quotidiane!

L’acqua, il
bene di tutti

Oltre ad essere una fonte energetica, l'acqua è anche la nostra necessità primaria, considerando che siamo costituiti di acqua per ben il 70% e che per mantenerci in vita dobbiamo bere.
Va da sè che il NON sprecarla sia diventato un altrettanto bisogno fondamentale della società; ecco allora alcuni semplici consigli da passare anche ai nostri figli.

• Bevete l’acqua del rubinetto, o dei tanti fontanelli di Firenze! Eviterete così la spesa dell’acqua in bottiglia, oltre alla riduzione della dispersione di anidride carbonica nell’ambiente.
• Chiudete sempre i rubinetti mentre vi lavate i denti, o vi insaponate.
• Fate la doccia anziché il bagno: si risparmiano più di 100 litri d’acqua ogni volta.
• Innaffiate le piante sempre verso sera, cercando di non usare troppa acqua.

Alternative per accompagnarli a scuola


In Italia avvengono addirittura 5 milioni di spostamenti quotidiani in auto, solo per accompagnare i bambini a scuola: immaginiamo quanto gas di scarico produciamo...
Per inquinare meno l'aria, risparmiando anche il carburante, potremo optare per:

• accompagnare i bimbi a scuola camminando! Fa bene alla salute e può diventare l'occasione per scoprire il quartiere e le regole della strada in maniera ludica.
• Accordarsi con gli altri genitori per fare a turno. Con un unico viaggio, si possono portare più bambini nella stessa auto (equipaggi in car pooling).
• Dalla Danimarca arriva la moda del pedibus: un bruco umano di bambini con 2 adulti che aprono e chiudono la fila. Magari un bel carrello potrebbe venir usato per trasportare gli zaini e gli oggetti pesanti.

Quando il caldo ci soffoca

Se il climatizzatore consuma troppa energia elettrica ed indirettamente inquina pure l’ambiente, cosa fare per non soffocare nelle giornate afose dell'estate?

• Di giorno chiudete bene tutte le finestre e le tapparelle. Quando arriva la notte invece aprite tutto per ventilare la casa.
• Spengete gli apparecchi elettrici eliminando così il calore che essi producono.
• Usate solo lampade a basso consumo energetico e solo se necessario.

Non è certo un compito facile educare i bambini al risparmio e al rispetto ambientale, perché spesso siamo noi adulti ad aver troppa fretta per separare i rifiuti... Oppure ci dimentichiamo di chiudere il frigorifero dopo aver preso la verdura, o lasciamo una lampada accesa anche se fuori c'è luce.
Basta un po' di impegno da parte di tutti perché possiamo regalare ai nostri figli un posto migliore dove vivere.

Di Elisa Staderini





Può interessarti anche:

Ufficio Stampa

Inserisci un commento Caratteri rimasti:
Nome
EMail
Permetti la pubblicazione del tuo indirizzo email
Letto e Compreso Privacy
Commento inviato da: Anna in data: 24/05/2012
Io una volta ero sovrappensiero e ho gettato della carta nel cestino dei rifiuti. Arriva il mio piccolo Duccio e mi dice: "mamma nooooo!!! è carta e va messa li". bravo vero?
Commento inviato da: Mario in data: 24/05/2012
Non sempre ci si fa, se piove è difficile... ma portarlo a scuola a piedi è anche divertente per lui! ;-) Ciao e complimenti, Mario
Commento inviato da: elisa in data: 24/05/2012
Io faccio fatica a spengere il rubinetto mentre lavo i denti, ma lo faccio perché voglio essere un buon esempio per mio figlio!
 
 
 
 
 
 
Eventi per famiglie con bambini a Firenze
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini