Home - Ufficio Stampa

All'aria aperta... senza fumo? Era ora!

Al di là della legge antifumo che vieta le sigarette nei locali chiusi, si respirano troppe zaffate nocive ai giardinetti e nei parchi pubblici. Vogliamo dire stop al fumo una volta per tutte: tu cosa ne pensi?
Dove
Quando
  
Ingresso
Contatti
Tel:
Fax:
 
 
Consigliato a
Quando il pomeriggio vesto i panni di "mamma", spesso porto mio figlio Teseo a giocare ai giardinetti vicino casa, come succede alla maggior parte di noi genitori.

E cosa vedo? Mentre i più grandicelli rincorrono un pallone o salgono sugli scivoli, i più piccoli vengono spinti in altalena, o scarrozzati sui passegini per farli appisolare.
E cosa sento? Odo le grida di chi chiama l'amichetto, qualche pianto di chi è caduto dalla bici e tante risate dei bambini che si rincorrono...
Ma fermandomi ad annusare, cosa arriva al naso? Il dolce profumo di erba bagnata, il delicato odore dei fiori? Niente di tutto questo. Il fumo di sigaretta è più forte e tanto più sgradevole, per questo lo si nota prima del resto.

Avete mai osservato quanti genitori con la sigaretta in bocca, spingendo le altalene, regalano zaffate nocive a tutti quelli che stanno intorno? Se si guarda meglio, si possono trovare anche padri e madri che tengono in braccio le loro creature mentre fumano tranquilli... Per non parlare dei mozziconi che puntualmente vengono gettati per terra e che vengono raccolti dai più piccoli, come chissà quale scoperta! Ecco dunque una nuova collezione: tra la raccolta dei sassolini e quella delle foglie secche, questi piccoli aggiungeranno la collezione di sigarette spente!

Anche se la legge ha impedito l'accesso ai fumatori nei locali chiusi, noi genitori dovremo impegnarci per cancellare il fumo passivo anche dalle zone riservate alle famiglie. Perché nonostante l'aria aperta, quando se ne sente l'odore, è ovvio che il fumo entra a contatto con le vie aeree di chi lo nota.
E allora chiediamoci: vogliamo davvero che i figli soffrano di salute a causa dei nostri vizi?

A New York è stato deciso di estendere il divieto di fumo anche ai luoghi all'aria aperta; ma ci sono anche esmpi italiani da poter citare come Napoli e Serravalle Scrivia (Piemonte), dove l'alto rispetto per la vita, ha fatto sì che si che venisse adottato il divieto di fumare nelle aree gioco destinate ai bambini. 
Fiorentini si Cresce è del parere che potremo impegnarci tutti affinché nei parchi di Firenze si possa godere dell'aria e non della nicotina.
Elisa Staderini

Se fosse vietato l'uso di sigarette ai giardini, sareste daccordo? Ci aiutereste a diffondere questa proposta?

All'aria aperta... senza fumo? Era ora!

Diteci cosa ne pensate, lasciateci un commento qui sotto
Può interessarti anche:

Ufficio Stampa

No al fumo nei giardini

Finalmente approvata la mozione per vietare il fumo nelle aree gioco dei giardinetti pubblici. Un passo importante per il rispetto della salute e dell'ambiente
Inserisci un commento Caratteri rimasti:
Nome
EMail
Permetti la pubblicazione del tuo indirizzo email
Letto e Compreso Privacy
Commento inviato da: Massimo in data: 08/04/2014
Buona sera, sono stato a Villa Vogel con la mia bimba di 15 mesi. Ad un certo punto siamo stati inondati a un fumo bianco di sigaretta di una signora che fumava davanti ai suoi bambini a quelli di altri e donne in gravidanza Io dico ok il buonsenso che in questo caso manca ma una bella ordinanza con tanto di multa? ci vorrebbe poco per preservare la salute di tutti. Mia moglie mi ha fermato e quindi non ho detto niente altrimenti avrei fatto presente questa mancanza Massimo
Commento inviato da: chiara in data: 04/10/2012
sono d'accordo aree per fumatori anche all'aperto e sopratutto basta cicche in terra!
Commento inviato da: ANGELA in data: 04/10/2012
IO IN QUESTA BATTAGLIA VI APPOGGIO. SAREBBE IDEALE CHE FOSSE VIETATA LA VENDITA MA IL GUADAGNO DI QUALCUNO NON SI TOCCA. DETTO CIO' RIBADISCO NIENTE FUMO ALL'ARIA APERTA. PERMETTETEMI DI RICORDARE L'OSPEDALE BAMBINO GESU' DOVE ALL'APERTO DELLO STESSO E' VIETATO FUMARE TRANNE SOTTO DEI GAZEBI
Commento inviato da: ambra in data: 04/10/2012
SONO SUPER D'ACCORDO! la puzza di fumo, l'aria irrespirabile, si sente anche con qualcuno che fuma a 2 m da te! a volte torno a casa con il mal di stomaco, e penso che mio figlio ha respirato quella schifezza! Senza contare che a volte si sta "stretti", vicini anche all'aperto, e così le persone ti fumano letteralmente in faccia!ma non posso dire nulla!senza contare le cicche in terra.. In altre parti del mondo non si può fumare ai giardini, perchè
Commento inviato da: Marina Brizzi in data: 04/10/2012
Buon giorno, di sicuro imporrei il divieto di fumo fuori degli impianti sportivi: A-contadditorio il binomio salute/fumo !!! B-vi sono m olti bimbi che vanno in piscina e mi pare diseducativo. per quanto riguarda gli altri luoghi aperti...che dirvi, a me da fastidio anche quando sono in spiaggia ciao M.Brizzi
Commento inviato da: giada b. in data: 04/10/2012
Era ora eccome! Ma prima di vietare... bisognerebbe insegnare: insegnare ad essere delle persone civili che hanno a cuore il benessere della collettività. Tutto questo non è mai accaduto con le generazioni precedenti, quelle dei genitori attuali; e' dunque compito nostro, educare i nostri figli ad essere delle persone attente e rispettose. In presenza di bambini piccoli, donne incinta, persone che non fumano, nessuno dovrebbe vietarti di farlo se non il tuo buonsenso...
Commento inviato da: Patrizia in data: 02/10/2012
Non solo nei parchi di Firenze ma in tutti i parchi o posti dove sono presenti dei bambini
Commento inviato da: Andrea in data: 02/10/2012
Elisa scusami se mi permetto ma di cacche non si muore... comunque essendo assolutamente un'altra priorita' diciamo che l'una non elimina l'altra. La legge non c'e' e comunque sono convinto che se la cosa entra nel buonsenso personale, avra' molta piu' forza di una legge(purtroppo)..
Commento inviato da: Elisabetta in data: 01/10/2012
L'idea è decisamente interessante e da supportare. Purtroppo il buon senso ed il senso civico per molte persone non esiste....
Commento inviato da: gori enrico in data: 01/10/2012
STOP AL FUMO STOP ALLE CACCHE NEI GIARDINI SENZA EGOISMO
Commento inviato da: Antonella V. in data: 01/10/2012
sono d'accordo a tutelare gli spazi dedicati ai piccoli, mi sembra però assurdo dover arrivare al divieto per legge, quando basterebbe un po' di buonsenso e di rispetto per gli altri.
Commento inviato da: Jacopo in data: 01/10/2012
Sarebbe veramente ora di poter andare in giro anche in un parco pubblico senza essere avvolti dall'odore (io direi puzzo) di fumo!! Mi viene solo una domanda: chi lo fa rispettare il divieto?
Commento inviato da: elena in data: 01/10/2012
Magari!! Penso che sarebbe un'idea fantastica ma in Italia purtroppo la vedo poco applicabile a causa dell'egoismo di certe persone.
Commento inviato da: elisa in data: 01/10/2012
prima delle sigarette farei qualcosa per le cacche dei cani...
 
 
 
 
 
 
Eventi per famiglie con bambini a Firenze
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini