Home - Servizi - I post-it di Giuditta

Come organizzare una festa di Halloween senza precedenti:

Torna tra noi la vulcanica Giuditta di Gengle con i suoi post-it! Per non farsi trovare impreparati ad Halloween ecco i suoi fantastici suggerimenti per l'abbigliamento giusto le macabre decorazioni e il menù... da paura!
E’ risaputo che i bambini amino molto travestirsi, mascherarsi, interpretare il ruolo di un super eroe o una principessa, ma la mia domanda è: e gli adulti no?

Io personalmente amo carnevale, ma amo ancora di più Halloween. Avete ancora diversi giorni per organizzare una super festa di Halloween, e che sia un evento per soli adulti o per una festa per bambini l’importante è divertirsi tutti!!!

ABBIGLIAMENTO:
Più divertente se fatto in casa. On line potete trovare tantissimi tutorial per costruire vestiti terrificanti o trucchi stupefacenti, e creare il costume insieme ai bambini è davvero divertente.
L'anno scorso assieme ad una mia amica e con i miei figli ci siamo vestiti da famiglia Addams, con quello che avevamo in casa, senza impazzire... ma il risultato è stato davvero molto carino!

ALLESTIMENTO:
prima cosa sono necessarie le ragnatele, è possibile trovare in questo periodo del cotone apposta che ‘fila’ e si allunga proprio come una ragnatela vera, immancabile il nastro della polizia giallo e nero a delimitare la porta di ingresso per un’atmosfera da brividi… Dei foulard rossi o arancioni sulle lampade renderanno la luce più soffusa e l’atmosfera più ‘calda’, e immancabili ovviamente i ragni e i teschietti da spargere per casa!

MENU’:
il menù della festa deve seguire il tema della festa, risotto di zucca, pizza con la mozzarella messa a forma di ragnatele, tartine a forma di pipistrello e così via, ci vuole un po’ di pazienza ma il risultato sarà stupefacente! Far svuotare ai bambini una zucca approfittando del duplice uso sia decorativo che culinario intratterrà loro per un’ora abbondante e aiuterà voi a cucinare un ottimo risotto, se come me siete un po’ pigre in cucina, la zucca la potete anche tagliare a fettine e mettere in forno, un po’ di rosmarino, un po’ di salvia, un filo d’olio ed il gioco è fatto!

GIOCHI:
quando ero bambina uno dei giochi di hannoween che mi piaceva di più era quello di toccare nei pentolini delle cose riportanti dei cartellini terrificanti, ad esempio gli ‘occhi di vampiro’ che in realtà erano solo chicchi d’uva sbucciati messi nell’acqua, o ancora i 'serpenti della carne putrefatta’ interpretati dai bucatini cotti tagliati a metà e immersi nell’olio, in genere all’ultimo c’era sempre una scatola su un tavolo con su scritto: 'mano del defunto vampiro’, e la mano la faceva il genitore di qualcuno, appena mettevi la tua per toccarla lei si muoveva e noi gridavamo come pazzi!!!

Spero che con questi consigli possiate pasare una Halloween terrificante! ;)
A presto
Giuditta
Inserisci un commento Caratteri rimasti:
Nome
EMail
Permetti la pubblicazione del tuo indirizzo email
Letto e Compreso Privacy
 
 
 
 
 
 
Gli eventi per famiglie
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini