Home - Servizi - I post-it di Giuditta

Carta pesta coriandolata

Direttamente da Gengle scopriamo come riutilizzare i coriandoli rimasti in casa dopo il Carnevale. Buon divertimento!
E’ appena finito Carnevale e a me ancora spuntano fuori sacchetti di coriandoli che i bambini mi avevano fatto comperare in quantità industriali.
Dato che piove e a calcio non li mando in questi pomeriggi neri e piovosi ho pensato di riciclare i coriandoli accumulati per qualcosa di creativo e divertente da fare con i bambini. Andremo a fare una creazione in carta pesta ‘coriandolosa’ il bello di avere i coriandoli è che la carta è già sminuzzata e si macera ancora più facilmente!

Vediamo di cosa abbiamo bisogno: un recipiente abbastanza capiente, colla vinilica, acqua, pennello e ovviamente i coriandoli (sostituibili anche con normale giornale).
A questo punto lavorando con i bambini vi dico già che ‘bareremo’ nel senso che la carta pesta generalmente andrebbe lasciata a macerare per almeno 4 giorni, ma l’impazienza di vedere la realizzazione finita ha quasi sempre la meglio! Pertanto potete creare un mix di colla e acqua versando 2 parti di colla bianca a una di acqua nella ciotola e mischiare bene affinché si amalgamino e iniziare subito a lavorare!

Rovesciate i coriandoli all’interno del mix ottenuto e impastate con un cucchiaio (sappiamo già che i bambini impasteranno con le mani vero??). Una volta mescolato bene il tutto, con la scusa di trovare qualcosa da ricoprire di coriandoli possiamo lasciare il nostro impasto a riposare un po’! La cosa più semplice e di immediata soddisfazione da fare è trovare un contenitore (una terrina o uno stampo in silicone da forno) da lasciar ricoprire al giovane artista, ma in mancanza di questo si può ricorrere al classico palloncino! Lasciate che il vostro bambino ricopra omogeneamente il contenitore o il palloncino facendo in modo di non lasciare spazi vuoti. E ora la parte difficile: dopo aver realizzato i vostri oggetti, questi vanno lasciati asciugare almeno per 48 ore prima di essere dipinti con i colori a tempera, anche se dato che abbiamo usato i coriandoli l’aspetto dell’oggetto realizzato dovrebbe già essere molto carino! Per sicurezza io il secondo giorno do una spennellata di colla vinilica per rinforzare la struttura.
Mandateci a far vedere le vostre realizzazioni!

Giuditta

Inserisci un commento Caratteri rimasti:
Nome
EMail
Permetti la pubblicazione del tuo indirizzo email
Letto e Compreso Privacy
 
 
 
 
 
 
Eventi per famiglie con bambini a Firenze
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini