Home - Lo spazio dei bambini - Dillo con 1 fiaba

La moneta e la lenticchia

Ciao Elisabetta, trovo le favole che hai scritto per Fiorentini si Cresce, davvero simpatiche ed efficaci. Volevo chiederti se potevi scrivere una fiaba anche per me ed Andrea, il mio bambino molto introverso... Ed ecco pronta la favola ad hoc per mamma Valentina ed il piccolo Andrea
Favola speciale, per un bambino introverso
C’era un vecchio comodino, sul quale erano appoggiati una moneta d’oro antica e una lenticchia.
Chi avesse messo insieme quei 2 compagni tanto diversi, non chiedetemelo, perché non so rispondere. Quello che so è che la moneta sapeva di essere unica e preziosa e nessuno perdeva mai l’occasione per dire quanto fosse bella e rara; la piccola lenticchia parlava poco, perché temeva di dire cose stupide, rispetto alla sua compagna che avevano avuto una vita molto più avventurosa della sua.
Per questo motivo, la vita della lenticchia era molto solitaria.
Accadde che un giorno per sbaglio, il padrone di quella casa, fece cadere sul comodino un bicchiere pieno d’acqua: tutto si bagnò.
Mentre la moneta si lamentava, la piccola lenticchia restò in silenzio come suo solito.
Nel giro di qualche giorno però il suo abito marrone si gonfiò al punto che iniziò ad aprirsi. La moneta al principio non ci fece caso, almeno fino a quando, da sotto al suo cappotto, spuntò un virgulto.
A quel punto la moneta prese ad osservare con molto rispetto quella piccola lenticchia, che diversamente da lei aveva un cuore vivo che stava fiorendo. 
 “Brava lenticchia,” si congratulò la moneta. “Io ho tanti pregi, ma tu con la tua vita sei ancora più preziosa di me.”
Inserisci un commento Caratteri rimasti:
Nome
EMail
Permetti la pubblicazione del tuo indirizzo email
Letto e Compreso Privacy
 
 
 
 
 
 
Gli eventi per famiglie
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini