Home - Lo spazio dei bambini - Bimbi ai fornelli

La schiacciata con l'uva

Sarà che davanti a casa mia stanno vendemmiando proprio adesso... Bambini pronti per infornare il dolce tipico di Firenze? A lavarsi le manine, si comincia. Di Elisa S.
Ciao piccoli chef! Da pochi giorni abito nel Chianti, proprio vicino a Firenze. Qui è proprio la festa dell'uva, davanti a casa abbiamo le vigne e i contadini che stanno vendemmiando.
Vi propongo una bella schiacciata con l'uva, un dolce più che fiorentino: fiorentiniSSIMO!

E allora, via a lavarsi le mani che si comincia.
Prendete gli ingredienti e una bilancia per pesarli. Vi servirà:

400 gr farina
200 gr di zucchero
un po' di acqua
olio d'oliva
sale
1 dado di lievito di birra
1 kg di uva nera "da schiacciata" (quella piccolina)
e se volete, anche del rosmarino

Pronti ad impastare? Per prima cosa sciogliete il cubetto di lievito in un bicchiere d'acqua tiepida. Poi prendete farina, sale (un pochino, senza esagerare), 4 cucchiai d'olio, 4 cucchiai di zucchero e mescolate tutto insieme al lievito sciolto in acqua.
Dovrà assomigliare tipo alla pasta da pizza; lasciatelo riposare per un'ora. Mentre l'impasto lievita, lavate e schiccate gli acini d'uva cosi non vi annoiate nell'attesa...

Prendete una teglia da forno e ungetela con l'olio in modo che non rimanga nemmeno un angolino non unto!! (altrimenti poi si attacca tutto...)
Ora prendete più della metà dell'impasto lievitato e con un bel matterello tiratelo bene a forma di rettangolo della grandezza della vostra teglia. Ai lati lasciate i bordi di pasta più alta.
Bene, adesso adagiate più della metà della vostra uva lavata sulla pasta e spolveratela con 2, anzi facciamo 3 cucchiai di zucchero.
(Sull'uva lo zucchero, non direttamente nelle vostre bocche però!!) E poi un bel giro d'olio...

Nel frattempo fatevi accendere dalla mamma il forno, che sia caldo quando è il momento di cuocere il dolce!

Adesso tirate la restante pasta che avete lasciato da parte poco fa, e sistematela sopra ricoprendo l'uva. Poi ripiegate i lembi della sfoglia di sotto con quelli della sfoglia di sopra. Aggiungete l'uva che vi resta posizionandola sulla schiacciata, poi altro giro generoso di zucchero e altro olio a guarnire.
A chi piace, può aggiungere rametti di rosmarino.

Ora siete pronti per infornare, cuocete la vostra schiacciata a 180° gradi e BUONA MERENDA AUTUNNALE a tutti voi

Elisa Staderini
Inserisci un commento Caratteri rimasti:
Nome
EMail
Permetti la pubblicazione del tuo indirizzo email
Letto e Compreso Privacy
 
 
 
 
 
 
Gli eventi per famiglie
Disclaimer           Ufficio Stampa
(c) 2013 Tutti i diritti riservati - P.IVA 06038670482 - Concept, progetto grafico e gestione contenuti: Elisa Staderini